Nella ricerca dell’eterna giovinezza e vitalità, le persone spesso trascurano un fattore chiave che contribuisce al processo di invecchiamento: la glicazione. La glicazione è un processo biochimico in cui le molecole di zucchero si legano a proteine ​​e lipidi, determinando la formazione di prodotti finali di glicazione avanzata (AGE), che compromettono la struttura e la funzione delle proteine ​​e contribuiscono all'infiammazione e allo stress ossidativo all'interno del corpo. Contribuiscono a diversi problemi di salute, tra cui l’invecchiamento della pelle, il diabete, le malattie cardiovascolari e i disturbi neurodegenerativi. Pertanto, è fondamentale affrontare la glicazione per mantenere il benessere generale e la vitalità giovanile.

Fortunatamente, diversi estratti naturali presentano potenti proprietà anti-glicazione. Sono spesso derivati ​​da piante ed erbe e contengono composti che inibiscono il processo di glicazione e abbattono gli AGE esistenti. Alcuni dei migliori estratti includono tè verde, melograno, estratto di mirtillo, estratto di semi d'uva, estratto di cannella e così via. Questi estratti sono ricchi di antiossidanti e composti che contrastano la glicazione, rendendoli eccellenti aggiunte a un regime anti-glicazione. In questo articolo esploreremo i pericoli della glicazione e gli estratti naturali che possono combattere efficacemente la glicazione e i suoi effetti.

I pericoli della glicazione

La glicazione rappresenta un pericolo significativo per la nostra salute. Accelera l’invecchiamento, che è un processo complesso influenzato da vari fattori. Con l’avanzare dell’età, l’accumulo di AGE nel corpo aumenta, portando al deterioramento dell’elasticità della pelle, della flessibilità articolare e della funzione generale degli organi. È anche collegato a un rischio più elevato di malattie croniche come il diabete, l’Alzheimer, problemi cardiovascolari e alcuni tipi di cancro. Comprendendo e combattendo attivamente la glicazione, possiamo rallentare il processo di invecchiamento e promuovere una vita più sana e più lunga.

Estratti naturali per l'antiglicazione

Gli estratti naturali possono ridurre il rischio di malattie croniche, rallentare il processo di invecchiamento, promuovere la salute e l’elasticità della pelle e migliorare il benessere generale e la vitalità, il che può essere un passo promettente verso la lotta alla glicazione e ai suoi effetti. Alcuni dei migliori estratti includono:

Estratto di tè verde

Quando consumiamo molto zucchero, il corpo forma prodotti di caramellizzazione che provocano infiammazioni, che provocano infiammazioni in tutto il corpo. Ma ci sono modi per combattere l’infiammazione aggiungendo composti antinfiammatori alla tua dieta quotidiana. L’estratto di tè verde è un ottimo esempio.

L'estratto di tè verde aiuta a neutralizzare i radicali liberi dannosi e a inibire la formazione di AGE. L'estratto di tè verde contiene un gruppo di polifenoli chiamati catechine, di cui l'epigallocatechina gallato (EGCG) è il più potente. Le catechine possiedono forti proprietà antiossidanti che interrompono il processo di glicazione e riducono lo stress ossidativo, aiutano a proteggere le cellule dallo stress ossidativo e riducono l'infiammazione, contribuendo ulteriormente alle loro proprietà antietà.

 Estratto di melograno

Punica granatum L. è un frutto potente antiossidante il cui succo, buccia, semi, foglie ed estratti di fiori hanno effetti antidiabetici, antinfiammatori, antiossidanti, antiobesità e antietà, nonché effetti antitumorali. La capacità antiossidante del succo di melograno è tre volte superiore a quella del vino rosso o del tè verde e otto volte superiore a quella del succo d'arancia. Gli studi hanno scoperto che il melograno e i suoi componenti hanno una forte attività biologica e valore medicinale, correlato alla presenza dei suoi alti livelli di antiossidanti, come i composti polifenolici, inclusi tannini idrolizzabili, antociani e flavonoli, in particolare punicalagine e acido ellagico. Questi composti magici lo rendono un prezioso rimedio naturale per combattere la glicazione e le implicazioni ad essa associate sull'invecchiamento e sulla salute generale.

L'estratto di melograno possiede proprietà anti-glicazione che impediscono lo sviluppo degli AGE e il legame degli zuccheri alle proteine, due processi che causano la glicazione. L'estratto di melograno aiuta a mantenere la struttura e la funzionalità delle proteine ​​e a limitare gli effetti dell'invecchiamento prevenendo l'accumulo di AGE. Inoltre, l’estratto di melograno ha qualità antinfiammatorie che sono importanti per prevenire e ridurre gli effetti dell’infiammazione indotta dalla glicazione, che è spesso collegata all’infiammazione cronica e può provocare una serie di malattie e disturbi legati all’età. È stato inoltre dimostrato che l'estratto di melograno migliora la salute della pelle favorendo la formazione di collagene e aumentando l'elasticità della pelle. Il collagene è una proteina che sostiene la struttura e la compattezza della pelle e impedirne il degrado dovuto alla glicazione è essenziale per mantenere la pelle giovane.

Estratto di cannella

Le sostanze bioattive presenti nell'estratto di cannella come la cinnamaldeide e l'acido cinnamico, hanno attività antinfiammatorie e antiossidanti. Queste sostanze lavorano per ridurre la glicazione prevenendo la produzione di AGE. Aiutando indirettamente a prevenire la glicazione, l’estratto di cannella aiuta anche a controllare i livelli di zucchero nel sangue, soprattutto nelle persone con diabete o resistenza all’insulina.

Estratto di mirtilli

L'effetto anti-glicazione dell'estratto di mirtillo è stato confermato nei pazienti diabetici. Gli estratti di mirtillo sono ricchi di un forte antiossidante chiamato antociani, che impedendo agli zuccheri di attaccarsi alle proteine, si è scoperto che gli antociani hanno capacità anti-glicazione. Inoltre, l’estratto di mirtillo ha proprietà antietà e la capacità di allontanare le malattie associate all’invecchiamento riducendo lo stress ossidativo e l’infiammazione.

Estratto di fieno greco

Lo zucchero può irritare l’intestino e causare infiammazioni, portando a un’infiammazione cronica, ma l’integrazione con fieno greco può aiutare a ridurre l’infiammazione e mantenere un peso sano. Gli studi hanno esplorato le capacità antietà dei semi di fieno greco, un ingrediente comune nella cucina indiana e pakistana. L'estratto di semi di fieno greco (FgSE) a concentrazioni di 0.1, 0.5 e 1 mg/ml può aiutare a inibire la formazione di prodotti finali della glicazione avanzata (AGE) e di addotti fruttosamina in modelli di albumina sierica bovina (BSA)/fruttosio in vitro. Catturando gli intermedi carbonilici reattivi formati durante la generazione avanzata di glicazione degli AGE, possiamo prevenire il declino della memoria indotto dalla glicazione. Pertanto, può essere utilizzato come alimento funzionale per aiutare a rallentare il processo di glicazione e invecchiamento.

Altri che aiutano a inibire la saccarificazione sono i semi d'uva, lo zenzero, i chiodi di garofano, la maggiorana, il rosmarino e i flavonoidi come luteolina, quercetina e rutina. Incorporare questi estratti nella dieta o nella routine di cura della pelle può essere una strategia benefica per combattere la glicazione e sostenere un aspetto giovanile. Come sempre, è consigliabile consultare un operatore sanitario prima di aggiungere nuovi integratori o estratti al tuo regime, soprattutto se soffri di patologie preesistenti o stai assumendo farmaci.

Gli estratti naturali hanno guadagnato popolarità negli ultimi anni per le loro eccellenti proprietà anti-glicazione. Incorporare questi estratti naturali nella tua routine è multiforme. Ricorda sempre che l’esercizio fisico regolare e la gestione dello stress sono ugualmente importanti e che una dieta ricca di frutta fresca, verdura, proteine ​​magre e grassi sani può aiutare a combattere efficacemente la glicazione. Integrare questi estratti anti-glicazione nella tua dieta quotidiana è semplice. Possono essere consumati come integratori o aggiunti ai pasti. Tuttavia, consultare un operatore sanitario prima di introdurre nuovi integratori è essenziale per garantire sicurezza ed efficacia.