Negli ultimi anni i funghi medicinali sono diventati sempre più popolari come terapia alternativa e integratore per l'uomo. Derivati ​​dal micelio dei funghi o dai corpi fruttiferi, gli estratti di funghi medicinali contengono una vasta gamma di composti bioattivi che possono fornire benefici per la salute. Alcune aziende sanitarie per animali domestici hanno lanciato i loro marchi sanitari come Real Mushrooms, Wild Earth, North Hound Life, Fera, Four Leaf Rover, Dr. Mercola e così via. Con il crescente interesse per la cura naturale e olistica degli animali domestici, alcuni proprietari di cani ora si chiedono se questi estratti di funghi possano essere di beneficio anche per i nostri compagni canini. In questo articolo, esploreremo i potenziali usi e le considerazioni sulla sicurezza per dare estratti di funghi medicinali ai cani.

Cosa sono i funghi medicinali?

I funghi medicinali sono funghi che producono composti bioattivi che si ritiene abbiano proprietà benefiche per la salute. Alcuni dei più studiati includono reishi, coda di tacchino, shiitake, criniera di leone e cordyceps. Questi funghi contengono polisaccaridi, peptidi, antiossidanti e altre sostanze che possono aiutare a modulare l'immunità, ridurre l'infiammazione, combattere le cellule tumorali, bilanciare gli ormoni e proteggere le cellule nervose. Gli effetti terapeutici provengono dal micelio (fibre simili a radici) e dai corpi fruttiferi (i "cappucci" dei funghi) che vengono accuratamente standardizzati ed estratti in formule di integratori. La ricerca sui funghi medicinali si è concentrata principalmente sulle applicazioni umane, ma alcuni dei primi studi hanno esaminato anche i potenziali usi veterinari.

Benefici dei funghi medicinali per i cani

La ricerca preliminare ne suggerisce una certezza estratti di funghi medicinali può avvantaggiare i cani in alcuni dei seguenti modi:

Bilancia l'immunità: Composti come i polisaccaridi nei funghi reishi e coda di tacchino possono aiutare a rafforzare la funzione delle cellule immunitarie. Questo potrebbe aiutare a combattere il cancro e le infezioni. Uno studio ha rilevato che la coda di tacchino ha aumentato le cellule immunitarie e gli anticorpi che combattono le malattie nei cani con osteosarcoma.

Salute delle articolazioni: man mano che i nostri amici a quattro zampe invecchiano, la salute delle articolazioni diventa cruciale. Alcuni estratti di funghi, come Chaga, sono stati collegati a proprietà antinfiammatorie che potrebbero potenzialmente supportare il comfort e la mobilità articolare del tuo cane. I triterpeni nel reishi sono antinfiammatori naturali, che riducono l'infiammazione e possono alleviare il dolore e il disagio articolare associati all'artrite o alle lesioni nei cani anziani.

Funzione cognitiva: l'estratto di fungo Lions Mane sta guadagnando attenzione per i suoi potenziali benefici cognitivi. Proprio come gli umani, i cani possono sperimentare un declino cognitivo con l'età e Lion's Mane potrebbe aiutare a sostenere la loro acutezza mentale e la salute generale del cervello. Contiene ericenoni ed erinacine che stimolano la produzione del fattore di crescita nervoso (NGF). Per i cani anziani, questo può aiutare a preservare la funzione cognitiva e proteggere dalla demenza.

Salute del cuore: i triterpeni nei funghi reishi agiscono come antiossidanti nel sistema cardiovascolare. Possono aiutare a ridurre la pressione alta e il colesterolo migliorando la circolazione.

Protezione del fegato: i componenti dei funghi medicinali riducono l'infiammazione e la fibrosi del fegato. Questo può giovare ai cani con malattie del fegato. Consultare sempre un veterinario prima di iniziare gli integratori.

Aiuta il cane a combattere il cancro: si pensa che i complessi di polisaccaridi inibiscano la crescita del tumore. Uno studio ha visto gli effetti antitumorali dell'estratto di coda di tacchino nelle cellule tumorali del cane. Sono in corso ulteriori ricerche sugli effetti nella lotta contro il cancro.

Funghi medicinali sicuri per i cani?

Naturalmente, non solo i cani possono mangiare la polvere di funghi, ma fa anche bene alla loro salute! Sebbene ci siano benefici teorici, è importante considerare prima la sicurezza quando si somministrano nuovi integratori ai cani. Ecco alcuni punti chiave sul profilo di sicurezza dei funghi medicinali:

  • Scegli funghi biologici provenienti da rinomati marchi di integratori per evitare la contaminazione.
  • Reishi può agire come un anticoagulante, quindi è necessario un attento monitoraggio. Segui le etichette dei prodotti o consulta il tuo veterinario.
  • Le linee guida sul dosaggio sono limitate, ma i cani più piccoli dovrebbero iniziare con dosi ancora più basse. La maggior parte dei funghi è ben tollerata dai cani, con pochi effetti collaterali a dosaggi appropriati. Alcuni ingredienti come gli alfa-glucani possono interagire con la chemioterapia.
  • Prestare attenzione quando si somministrano funghi medicinali a cani malati di cancro e si assumono altri farmaci. Fai attenzione alle potenziali allergie e reazioni ai funghi.
  • Evita ingredienti come riempitivi di cereali, zuccheri o conservanti. Interrompere l'uso in caso di dubbi. Cerca formule con solo estratto di funghi o doppio estratto di funghi. Gli estratti sono più sicuri che dare funghi interi.

Sebbene siano ancora necessarie ulteriori ricerche, gli integratori di funghi sembrano relativamente sicuri per i cani sani sotto la guida veterinaria. Sono possibili disturbi gastrici e diarrea. Come con qualsiasi integratore, bilancia i potenziali benefici contro eventuali rischi.

I diversi composti bioattivi presenti nei funghi medicinali mostrano promettenti benefici per la salute che vanno dal supporto immunitario all'anti-invecchiamento per i cani. Sebbene sia ancora un'area di studio emergente, le prime ricerche supportano la sicurezza e l'efficacia degli estratti di funghi medicinali per cani se usati con cautela sotto controllo veterinario. Mentre la ricerca continua, i funghi medicinali potrebbero diventare un'opzione di integratore naturale sempre più praticabile per migliorare il benessere e la longevità nei nostri cani anziani. Consulta sempre il tuo veterinario prima di iniziare qualsiasi nuovo regime di integratori con il tuo animale domestico.